1001 modi per uccidere la tua stampante 3D

Un sacco! Questa è la prima affermazione che mi viene in mente ogni volta che si discute di danni personali inflitti sulle stampanti 3D. Ci sono tre modi per cui possiamo uccidere la stampante, vale a dire; Software hardware e il Stampa l'output si. Discutendo di questo, avremo innumerevoli modi per uccidere una stampante. L'unico limite che dovremo aggiungere di più è la nostra immaginazione. In questo articolo, discuteremo dei modi ovvi su come possiamo uccidere una stampante 3D.

Cominciamo prima con il Software. Ci sono molti modi per uccidere la tua stampante per il software. Di seguito è riportato un elenco di alcuni:

  • Non utilizzando il software appropriato per la stampante (potrebbe essere in termini di impostazione della macchina o

calibrazione della macchina).

  • Spostando gli assi X, Y e Z anche oltre il limite massimo, via software fino a quando non si sente un forte rumore di cracking, se ciò accade, si sta facendo un ottimo lavoro uccidendo la stampante.
  • Sfogliando le impostazioni della macchina al punto che le impostazioni non sono appropriate per la macchina; come le dimensioni del piano di stampa, l'origine del punto zero, la velocità, l'accelerazione, lo strappo, il rapporto tra dimensione dell'ugello e impostazione dell'estrusione.
  • Aumentando al massimo la temperatura della stampante, ciò sarà ancora più pericoloso se la stampante non lo è

dotato di protezione da fuga termica.

  • Stampando via software durante l'aggiornamento del sistema operativo, la stampa verrà interrotta per completare l'output effettivo.
  • Usando una temperatura inadeguata per la stampa, ciò avviene senza utilizzare la temperatura di fusione specificata del filamento. Ciò comporterà intasamenti o scarsa qualità della stampa.

Procedendo con il hardware, che possiamo avere innumerevoli modi su questa parte per poter uccidere la stampante.

  • Spruzzando acqua o liquido sulla macchina (parte elettronica).
  • Applicando una potenza errata è un buon modo per bruciare l'alimentazione della macchina.
  • Tagliando i fili della stampante.
  • Rilasciando l'intera stampante stessa.
  • Provando a fermare il movimento degli assi mentre ti muovi usando le mani.
  • Spostando gli assi in modo rapido al fine di attivare il ritorno elettromagnetico inverso mentre la stampante è spenta è un'uccisione diretta per i driver del motore passo-passo.
  • Staccando i fili del motore passo-passo, il sensore, il riscaldatore mentre la macchina è in funzione. - Usando una dimensione del filamento impropria (come usare un filamento di 3 millimetri in specifiche dell'estrusore da 1,75 millimetri, viceversa).
  • Invertendo il corretto collegamento di tutti i cavi.
  • Consentendo a qualcuno che non conosce nulla della stampante 3d di far funzionare la tua macchina.
  • Rimuovendo il termistore nel piano di stampa e nel blocco del riscaldatore dell'estrusore, sapendo che la stampante non è dotata di protezione da fuga termica.
  • Mescolando frequentemente materiali di stampa, utilizzando un estrusore comune per avere un estrusore intasato.
  • Non avendo una manutenzione frequente della stampante (tensione della cinghia, tensione della molla, ecc.).
  • Non assemblando correttamente la stampante (fuori dalla scatola).

Per Stampa l'output, avremo quasi la stessa cosa con l'hardware, la differenza è che le cose che faremo fisicamente coinvolgono la tua macchina, la stampa.

  • Mentre la macchina sta stampando, è possibile regolare la temperatura al massimo per garantire stampe di scarsa qualità.
  • Regolando la velocità mentre la stampa è in corso, come dalla velocità minima a quella massima, si otterrà sicuramente uno dei peggiori risultati di stampa.
  • Posizionare la stampante su una superficie irregolare e irregolare prima di stampare.
  • Non livellando il piano di stampa.
  • Non posizionando il nastro sul letto di stampa (applicabile a stampanti che non sono dotate di letto riscaldato).

Gli elenchi sopra sono solo alcuni dei killer della stampante. Ci sono innumerevoli modi come ho detto. È un

buon senso che dovremmo prenderci cura delle nostre stampanti ed essere responsabili di qualunque cosa noi

fare ad esso. Tutto si riduce a come non dovremmo abusare delle nostre stampanti. FELICE STAMPA!

Sia il primo per fare commenti

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati